Qual è il valore dello XIRR nella pagina di gestione?
Per una risposta di dettaglio vi invitiamo a leggere quanto di seguito riportato.

Come faccio a calcolare quanto ho guadagnato?
Una delle cose più importanti da esaminare quando valutiamo un investimento finanziario è il rapporto tra rischio (possibile perdita) e rendimento (guadagno potenziale). Abbiamo scelto di presentarvi una serie di concetti e spiegazioni su questi temi.
Prima di iniziare, è importante ricordare che, come in qualsiasi investimento finanziario, il rendimento attuale (o passato) non è una misura del rendimento futuro e che e’ opportuno farsi dare, da consulenti qualificati, dei consigli personali sugli investimenti finanziari che tengano conto delle proprie esigenze.

Il tasso di interesse annuale semplice
Il tasso di interesse è determinato in anticipo e rimane costante per tutta la durata del prestito. La maggior parte dei prestiti in BLender viene concessa ad un tasso di interesse annuale semplice.

Yield (“rendimento”)
Lo Yield è la variazione percentuale del valore dell’investimento tra due diversi intervalli temporali e viene calcolata come segue:

(Valore finale – Valore iniziale)
Valore iniziale

Questo approccio è utilizzato nei casi in cui l’intero importo è investito in un determinato momento e sarà integralmente restituito in un momento futuro (ad esempio, nei piani di risparmio).
Nei casi in cui, invece, il denaro viene restituito in vari momenti (per esempio, il pagamento delle rate di un prestito secondo un piano di ammortamento di molti mesi), è necessario utilizzare nel calcolo del “tasso interno di rendimento”.

Tasso di interno rendimento
Quando si parla di flusso di cassa (e quindi con un piano di ammortamento, per esempio di una durata di molti mesi come nel caso dei prestiti), il calcolo del “rendimento” di per sé non fornisce un quadro fedele della situazione ed è necessario utilizzare il calcolo del Tasso interno di rendimento. Il calcolo può essere effettuato utilizzando la funzione XIRR (per esempio usando un foglio excel) e inserendo ogni  pagamento ricevuto, per esempio la rata del prestito, come valore positivo e ogni prestito concesso come un valore negativo.
Utilizzando la funzione XIRR, il tasso interno di rendimento può essere calcolato in base alla durata prevista del prestito, al Fondo di Garanzia, al tasso di interesse e alle imposte da pagare.

La differenza tra il tasso di interesse del prestito ed il rendimento del Prestatore
Nei prestiti ottenuti tramite BLender, è importante sapere che c’è una differenza tra il rendimento annuale e il tasso di interesse annuo. Ogni mese il Richiedente paga al Prestatore una rata mensile costituita da quota capitale e quota di interessi. Nel calcolo del rendimento, oltre agli interessi devono essere presi in considerazione anche: le commissioni (si veda a tal proposito il listino prezzi), le tasse (si applicano agli interessi percepiti, attualmente l’aliquota fiscale è del 26%), il tempo trascorso dal momento in cui un Richiedente ha pagato la rata al Prestatore (che quindi avendo nuovamente la disponibilità del suo denaro potrebbe decidere di reinvestirlo avendone ulteriori guadagni) e il Fondo di Garanzia che è stato accantonato a fronte del prestito. Un altro aspetto da considerare è che in alcuni casi il pagamento con bonifico bancario o addebito diretto, può essere “annullato”, anche se regolarmente effettuato, per una serie di motivi tra cui fondi insufficienti, guasti tecnici o errori da parte della banca, in questi casi il denaro tornerà nel conto bancario del Richiedente. Pertanto, per evitare un trasferimento e poi un successivo prelievo di fondi dal portafoglio del Prestatore, BLender prima di trasferire al Prestatore i fondi pagati dal Richiedente li mette “in attesa” per verificare che il trasferimento sia andato a buon fine. Il numero di giorni di “attesa” dipende dal metodo di pagamento utilizzato dal Richiedente e dalla sua banca.

Utilizzo di AutoBlend per aumentare il rendimento
To reduce the cases in which money remains in the lender’s wallet and does not bear interest, it is possible to activate BLender’s AutoBlend.

Interessi su prestiti – Ammortamento a rate costanti
La maggior parte dei prestiti concessi tramite BLender sono prestiti basati su un piano di ammortamento noto con il nome di “Ammortamento a rate costanti o alla francese”. In questo piano di ammortamento, il rimborso mensile è fisso e noto in anticipo.
In questo modo, ogni rimborso mensile è strutturato come componente di una quota capitale e di una quota di interessi. La componente di quota capitale della rata mensile aumenta con l’avanzare del pagamento del prestito in base al piano di ammortamento prestabilito e, di conseguenza, la componente di interessi nella rata mensile diminuisce.
Per comodità, alleghiamo un collegamento a Wikipedia che include spiegazioni su come calcolare il piano di ammortamento del prestito (https://it.wikipedia.org/wiki/Ammortamento_a_rate_costanti).

Il rapporto tra il rendimento e ReBlend
ReBlend permette ai Prestatori di cedere la loro quota di un prestito a un altro Prestatore, in modo da permettergli di tornare in possesso del loro denaro. La quota del prestito è ceduta in base alla quota capitale residua e agli interessi maturati (se esistenti) fino alla data di cessione, e passa al nuovo Prestatore.
È importante notare che la durata residua del prestito può influenzare il rendimento atteso. Ci potrebbero essere casi in cui, se un prestito viene acquisito in una data molto prossima a quella di scadenza il rendimento potrebbe non essere positivo perché la quota residua di interessi potrebbe essere troppo bassa.

Come si calcola il rendimento in Blender? Che significato ha lo XIRR riportato nel report dei Prestatori?
In considerazione dell’elevata complessità nel calcolo del rendimento dovuta all’elevato numero di fattori che lo influenzano e quindi depositi (o prelievi), investimenti (o disinvestimenti), commissioni e Fondo di Garanzia, abbiamo scelto di utilizzare un unico indicatore che tenga conto di tutte queste variabili. Lo XIRR esprime il rendimento del denaro prestato, di eventuali estinzioni, di ritardati pagamenti, del Fondo di Garanzia. È importante tenere presente che questo indicatore non tiene conto delle imposte o dei fondi non investiti.
Calcoliamo il flusso di cassa (entrate ed uscite) come segue:

  1. Ogni prestito concesso apparirà come un numero con un valore negativo (importo in uscita) e con la data della transazione.
  2. Ogni rata ricevuta (capitale più interessi) come un numero con un valore positivo (importo in entrata) e con la data della transazione. Inoltre, da ogni rata, sottraiamo le commissioni di utilizzo della piattaforma, ma non le tasse (poiché sono applicate ad ogni cliente).
  3. Ogni transazione relativa al Fondo di Garanzia viene registrata con data, valore e con il relativo segno (positivo o negativo).
  4. Il saldo relativo alla quota capitale dei prestiti attivi e il valore del Fondo di Garanzia (costituito dal saldo e dalla somma che si prevede di ricevere) saranno aggiunti come valore positivo e con la data relativa al giorno di calcolo.

Si noti che questo calcolo, nonostante la sua complessità, non è una misura assoluta del rendimento del portafoglio, perché per effettuare questo calcolo abbiamo fatto due ipotesi relative alla determinazione del valore del Fondo di Garanzia e al valore della quota capitale. Pertanto, il valore calcolato potrebbe aumentare o diminuire in futuro e non è comunque una previsione dei valori futuri. Abbiamo scelto di fare queste ipotesi, perché riteniamo che questo calcolo sia più corretto di una previsione delle entrate future e del loro rendimento.
Inoltre è importante ricordare che se si decide di cedere un prestito prima della data di scadenza, lo XIRR sarà inferiore a quanto calcolato, dal momento che le rimesse dal Fondo di Garanzia sono rateizzate. Inoltre, il calcolo di cui sopra non considera le commissioni di ReBlend. Tutti i dati utilizzati nel calcolo descritto sono disponibili nel report mensile e nella reportistica presente nell’account di ogni Prestatore. Infine ricordiamo che ciascun prestatore può calcolare il rendimento utilizzando la modalità che ritiene più appropriata, ogni Prestatore deve informarsi nel modo che ritiene più appropriato.

Quando verrà visualizzato nell’account personale dei Prestatori?
Il calcolo dello XIRR verrà visualizzato solo 90 giorni dopo la data del finanziamento del primo prestito, poiché il calcolo non è accurato quando l’anzianità del portafoglio è troppo limitata.
Il nostro team è disponibile in ogni momento a rispondere a qualsiasi eventuale domanda.

Quando viene calcolato lo XIRR del mio portafoglio?
La data in cui viene eseguito il calcolo è visualizzata accanto al valore dello XIRR. Il calcolo viene aggiornato trimestralmente.

Chiarimento legale
Quanto sopra non deve essere in alcun modo interpretato come consiglio, raccomandazione o opinione sugli investimenti e sul loro rendimento o come una indicazione sull’opportunità di investire in prodotti finanziari o come un’indicazione sulle varie esigenze finanziarie del Prestatore. Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono mai consigli, raccomandazioni o opinioni in merito all’opportunità di investire in prodotti finanziari e non costituiscono in alcun modo un’alternativa ad una a consulenza specializzata che tenga conto la situazione e le esigenze specifiche di ciascun Prestatore. Tutti i dati utilizzati nel calcolo sono disponibili nel report mensile e ciascun Prestatore può calcolarli nel modo che ritiene appropriato.
BLender compie sforzi significativi per garantire la correttezza dei calcoli e delle spiegazioni a supporto. Sfortunatamente, possono verificarsi degli errori e facciamo del nostro meglio per ridurli al minimo.